Medicina Nucleare

SPECT

SPECT

Un'ampia gamma di sorgenti lineari a correzione di attenuazione per gli studi SPECT (Single Photon Emission Computed Tomography).

Un’immagine SPECT viene ottenuta misurando un fascio collimato di radiazione emessa da un radiofarmaco iniettato nel corpo di un paziente. 

La qualità delle immagini SPECT può risentire degli effetti di attenuazione non quantificati, causati dal fatto che il fascio di radiazione attraversa tessuti di varia densità e spessore. Una sorgente lineare di radiazione viene utilizzata per produrre un "fascio di controllo" che viene misurato in concomitanza con la radiazione emessa dal radiofarmaco. Confrontando i due fasci di radiazione si calcola un’attenuazione paziente-specifica che permette di ottenere un’immagine SPECT di elevata qualità rispetto a un'immagine ottenuta senza correzione di attenuazione.

I nuclidi utilizzati nelle sorgenti sono Gd-153, Co-57 e Ge-68. Le sorgenti sono racchiuse in una o due capsule aventi geometria lineare.

Le sorgenti sono prodotte in conformità alle indicazioni fornite dai produttori di gamma camere.

Scarica il catalogo completo delle sorgenti per Medicina Nucleare